SICILIA

Olivicoltura e olio extravergine siciliano: all’origine dell’eccellenza

SICILIA

Olivicoltura e olio extravergine siciliano: all’origine dell’eccellenza

Con la sua privilegiata posizione nel cuore del Mediterraneo la Sicilia è stata per secoli crocevia di numerose popolazioni e luogo d’incontro di civiltà diverse. Questo singolare scambio di culture, di tradizioni e di idee ha favorito la diffusione, anche in campo olivicolo, di un ricco patrimonio genetico.

Con circa 500 quintali di olio prodotto ogni anno, la Sicilia si colloca a buon diritto tra le regioni italiane a maggior vocazione olearia. Un primato meritato non solo in virtù della quantità di olio prodotto, ma anche per la superba qualità dell’extravergine siciliano.

L’olivicoltura era in passato un’attività marginale: gli olivi venivano piantati ai margini delle vigne, tra i filari di mandorlo e aranci o ad interrompere il monotono andamento dei seminativi. Oggi invece l’olivo è principe del paesaggio siciliano e l’olivicoltura è un’attività essenziale per l’economia della regione.

La Sicilia ospita ben 25 varietà di olive autoctone, ciascuna localizzata in specifici areali di coltivazione che vanno dalla fascia costiera fino a circa 800 metri di altezza sul livello del mare.

Tra le molte cultivar siciliane citiamo le principali, la Biancolilla, la Nocellara del Belice, la Cerasuola, dalla miscela delle quali si ottengono i pregiati IGP Sicilia e DOP Valli Trapanesi, due extravergini fruttati dalle note erbacee che evocano il sole e il mare della terra di Sicilia.

La ricchezza varietale favorita dal clima temperato, dalla terra fertile e dalle cure costanti degli olivicoltori siciliani che ancora lavorano secondo tradizioni antiche, ha reso possibile il riconoscimento da parte dell’Unione Europea di un numero di designazioni di origine che non ha eguali in Europa. La Sicilia vanta infatti ben 8 DOP e 1 IGP, a riprova del profondo legame dell’olivicoltura con il territorio e la storia di questa regione magica e antica.

L’extravergine PrimOli,
il sapore autentico della Sicilia

Extravergine dal sapore fruttato medio con sensazione equilibrata di amaro
e piccante, ottenuto da cultivar autoctone.
Extravergine ottenuto dalla spremitura di olive Cerasuola e Nocellara del Belice.
Profumo e sapore fruttato, con sensazione leggera di amaro e piccante.

Primoli innova il mercato con una gamma di oli extravergini di oliva prodotti e imbottigliati nelle più prestigiose zone di origine italiane.

CONTATTI

Informazioni

Inviaci una richiesta

* Compilando questo form si accettano le condizioni contenute nell’ informativa sulla Privacy