FRANTOIO

La cultivar più diffusa d'Italia

FRANTOIO

La cultivar più diffusa d'Italia

La varietà di olive Frantoio è una cultivar originaria della Toscana diffusasi anche al di fuori della regione in virtù della sua adattabilità ai diversi tipi di terreno e clima, tanto che oggi è la coltivazione di olivo più diffusa sul territorio nazionale.

L’olivo della varietà Frantoio sviluppa chiome molto fitte e regolari con nodosi rami principali e rami fruttiferi lunghi e sottili. Si tratta di un olivo autofertile, ma che beneficia dell’impollinazione incrociata con altre varietà quali Moraiolo e Leccino.

I frutti maturano tardivamente e la raccolta delle olive Frantoio inizia intorno alla metà di novembre. La fruttificazione però è abbondante e la resa in olio elevata.

Dalla lavorazione delle olive si ottiene l’olio Frantoio, un extravergine di qualità fruttato medio o intenso con note erbacee e sentori di mandorla e frutta bianca che sorprendono gusto e olfatto.

Olio extravergine ottenuto
in prevalenza da cultivar Frantoio

Dalla lavorazione delle olive della cultivar Frantoio si ottengono
pregiati oli extravergini di oliva DOP e IGP.
olio-extravergine-toscano-dop
Fruttato intenso con note erbacee e sentore di carciofo, è l’olio ideale per condire a crudo
zuppe rustiche, cacciagione e bruschette.
olio-extravergine-dop-umbria
Fruttato intenso con media sensazione di amaro piccante, è perfetto abbinato
a minestre di legumi, piatti alla griglia e con pinzimoni.
olio-extravergine-dop-garda
Fruttato medio con note erbacee e una sensazione di dolce al gusto, è l’olio da avere in tavola
per condire piatti di pesce d’acqua dolce, carni bianche e crostacei.

Primoli innova il mercato con una gamma di oli extravergini di oliva prodotti e imbottigliati nelle più prestigiose zone di origine italiane.